Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2016

la redditività delle banche è bassa

Banche strette tra una morsa crisi di fiducia e bassa redditività, come uscire da questo circolo vizioso che mette a rischio l'economia italiana e quella del vecchio continente?
Le banche sono alle prese con una grave crisi di fiducia, e una bassa redditività causata da tre fattori. Il primo tassi in negativo, la decisione sui tassi in Eurolandia viene presa dalla Bce, e non più dalle singole Banche Centri Nazionali.
Che in questo momento sta attuando una politica monetaria espansiva per cercare di risollevare l’inflazione troppo sotto al 2% obbiettivo fissato dalla Banca Centrale.
Ma anche per cercare di rilanciare l’economia dell’Unione Europea messa in difficoltà dalle crisi in giro per il mondo.
Vedi Brexit che sta facendo più danni all’Unione Europea che al Regno unito.
Calo dell’economia cinese e di quella dei paesi emergenti, e crisi di alcuni paesi dell’Unione con alto indebitamento pubblico vedi Italia e Grecia.
Il secondo problema sono l’enorme quantità di crediti deteri…

Il pil cresce per alcuni più degli altri

Nessuno si è accorto che i dati diffusi il 1 marzo dal ministro dell'economia sulla crescita del pil sono un tantino diversi da quelli pubblicati dall'Istat nel mese di febbraio 2016? Nel 2015 il pil secondo l'Istat è cresciuto dello 0,6% è più basso di quello presentato in pompa magna dal ministro Padoan per ufficializzare l'uscita dalla crisi dell'Italia. Ma nessuno si è accorto che rispetto al dato comunicato ai primi di febbraio dall'Istat è leggermente diverso, perché il dato dell'Istat è un dato corretto per gli effetti di calendario e destagionalizzato. In pratica nel 2015 ci sono stati tre giorni lavorativi in più rispetto al 2014. Il dato comunicato dal ministro che mostra una crescita dello 0,8% è quello valido per Mastrich è un dato diciamo grezzo non corretto per gli effetti di calendario. Se vogliamo gettare altre ombre sul pil dobbiamo dire che nell'ultimo trimestre del 2015, il pil italiano è cresciuto di appena lo 0,1% su trimestre …