Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Agosto, 2015

Chi ha paura del prelievo forzoso

Ci si può difendere dal prelievo forzoso, e perchè oggi si ritorna a parlare con insistenza di prelievo forzoso? Il primo motivo è l'alto debito pubblico italiano, che nonostante le misure prese dai precedenti governi per ridurlo, come innalzamento delle tasse e tagli della spesa pubblica non si riesce a far scendere. Il secondo motivo a Bruxelles temono il nostro debito pubblico, e chiedono misure più incisive per ridurlo. Gli italiani sanno cosa significa prelievo forzoso dai conti correnti, lo hanno assaggiato nel 1992, quando con una mossa notturna a sorpresa Amato, capo del governo di quel periodo, per salvare l’Italia alle prese con un alto debito pubblico e con la lira schiacciata dalla speculazione decise un prelievo forzoso dai depositi. Il prelievo forzoso arrivò tra la notte di giovedì 9 luglio 1992 e 10 luglio 1992, servivano 100 mila miliardi di vecchie lire per il pareggio di bilancio, e 33mila miliardi furono trovati con il prelievo forzoso. Oggi a causa dell'…