Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2010

Messico e nuvole

Il titolo è scontato, il Messico si è salvato per un pelo o per un palo, non sembrava il Messico visto qualche giorno fa in amichevole contro l'Italia.
Forse la tensione dell'esordio o il suono della vuvuzela, trombetta di plastica che i tifosi sugli spalti hanno suonato ininterrottamente per tutto l'incontro di esordio dei Mondiali 2010, SudAfrica-Messico, hanno incantato i messicani che nel primo tempo si hanno fatto un gran possesso di palla, segnano ma il gol viene annullato per fuorigioco, così nonostante il Sudafrica non sia sembrato irresistibile il primo tempo finisce 0-0.
Nel secondo tempo, per buona parte, sembra che il Messico sia rimasto negli spogliatoi e il Sudafrica segna il gol del vantaggio con il giocatore Siphiwe Tshabalala. Ma poi il Messico riesce a raddrizzare la partita segnando al 79 minuto il gol del pari con il giocatore Rafael Marquez .
Nei minuti finali il Sudafrica colpisce clamorosamente il palo e la partita finisce in pari. Un punto a testa p…

Cosa dice Marchisio? E i suoi compagni cosa dicono?

Ieri sera l'Italia ha giocato l'ultima amichevole prima della partenza per il Sudafrica, dove il 14 giugno affronterà il Paraguay.
Ma la partita di ieri sera non sarà ricordata per il risultato finale 1-1 o per il piccolo, quasi impercettibile, miglioramento rispetto alla partita con il Messico, ma per un giallo che è avvenuto prima dell'inizio della partita, durante l'inno nazionale.
Pare che il giocatore della Juventus Marchiso cantando l'inno abbia detto dopo che schiava di Roma la parola ladrona, guardando alcuni dei suoi compagni che si voltano verso di lui, sorridendo, sembra che Marchisio dica qualche sciocchezza, ma non si capisce bene.
Penso che questo giallo, se di un giallo si tratta, lo possono risolvere solo lui e i suoi compagni di squadra con una prova di coraggio raccontando cosa abbia detto Marchisio durante l'inno.

La Schiavone vince il Roland Garros

Si è conclusa da poco la finale femminile del Roland Garros vinta dall'italiana Francesca Schiavone contro l'australiana Stosur. L'incontro è durato 98 minuti la Schiavone vince il primo set 6-4, nel secondo set va sotto fino al 1-4 e poi recupera e riesce a vincere anche il secondo set 7-6 al tie-break per 7-2 . Così Francesca Schiavone entra nella storia è la prima giocatrice italiana a vincere il Roland Garros.

Addio Euro è stato bello averti fra le mani

In Europa non abbiamo ancora finito di spegnere l'incendio Grecia che subito ci tocca correre a spegnere un altro focolaio, questa volta nell'Europa dell'est, che deprime le quotazione dell'Euro e le borse, adesso tocca all'Ungheria.
"Il paese è in una grave situazione e parlare di un default non è una esagerazione". Ha dichiarato il portavoce del primo ministro Viktor Orban. L'Ungheria doveva adottare come moneta ufficiale l'Euro dal 10 gennaio 2010, ma causa deficit di bilancio alto la data dell'entrata in vigore dell'Euro è stata posticipata a data da destinarsi.

Oltre all'Ungheria arrivano cattive notizie anche dal fronte delle grandi banche, si sempre loro colossi dai piedi di argilla che ci tocca salvare perchè troppo grandi per farle fallire in caso di grosse perdite causate da muti subprime o investimenti sbagliati in strumenti derivati.
Secondo Bloomberg la banca francese SocGen si troverebbe con un buco di bilancio dovuto…