Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2009

Cosa non vorrei trovare sotto l'albero di Natale

In questo bianco Natale con le temperature in picchiata, che sta creando numerosi disagi, il regalo che non vorrei trovare sotto l'albero è la tessera del PDL che il premier ha consigliato ai suoi elettore di regalare ai loro amici e parenti.
Siccome si dice che gli italiani siano facilmente influenzabili dal premier, pare che pendano dalle sue labbra, ogni cosa che lui dice gli italiani fanno, non vorrei trovarmi sotto l'albero un pacchetto regalo con dentro la tessera del PDL, regalata da qualche mio amico o parente.
Così quest'anno per non correre il rischio di trovare doni indesiderati sotto l'albero ho deciso di smontare l'albero di Natale.
Ma allora cosa mi piacerebbe trovare sotto l'albero?
Vorrei che la gente sia più buona, vorrei eliminare la fame nel mondo, vorrei che non ci siano più malattie, vorrei che il buco nell'ozono si riducesse, vorrei che il mio cane, il mio gatto, il mio canarino stiano bene, vorrei...vorrei...vorrei...
Insomma tutte quell…

Qui c'è rischio di censura

Ho sentito poco fa di sfuggita su canale 5 Barbara D'Urso che chiedeva a gran voce al ministro Maroni di chiudere i siti internet che inneggiano alla violenza. Non vogliono entrare nel merito della questione sei sia giusto o meno oscurare dei siti web dove le persone esprimono le loro idee magari in maniera troppo colorita, forse sbagliando, forse commentando troppo superficialmente, forse dimenticandosi di essere in una piazza virtuale, ma pubblica. Non mi piace la censura ma alla fine pagheremo tutti .
Ma si sa, quando si è dietro ad un computer, chiusi nella propria stanzetta, magari in pantofole la gente pensa di poter dire quello che vuole: "tanto nessuno sa chi sono?"
Certo, però sei responsabile di quello che dici.
Capita troppo spesso di leggere anche nei dialoghi che avvengono nei social network (forum, agregatori o sui siti delle varie testate giornalistiche,leggere per credere) violenza verbale da una parte e dall'altra, parole forse che non sarebbero mai …

Silvio Berlusconi ferito al volto

E così Silvio si è beccato il Duomo di Milano in faccia.
Ho visto poco fa le immagini al tg3 del volto tumefatto del premier, confesso che le immagini mi hanno fatto impressione. Emilio Fede sono ore che manda in onda la moviola del fattaccio, si teme per la sua salute, dando la colpa a questo a quello ad Anno zero, che poi che c'entra Anno zero boh...
Doveva essere un bagno di folla per papi nella sua Milano, invece un delinquente lo ferisce al volto alla fine del comizio. Brutto gesto, davvero un brutto gesto. Un gesto che sicuramente va condannato anche da chi non è dalla parte di papi, ma comunque è frutto del clima che da quasi due anni si respira in questo paese, per colpa di tutti e non solo di una parte come vogliono far credere in questi minuti dalla maggioranza. Secondo me.
Non deve essere stata una bella giornata per il premier oggi, prima il Milan viene preso a pallonate dal Palermo, i siciliani ne fanno due nella porta del Milan, e per concludere la serata il premier s…

Il mio tesoro

Ho letto questa mattina la notizia del ritrovamento del tesoro di Calisto Tanzi ex patron Parmalat.
Sono state ritrovate opere d'arte per un valore si dice di 100 mln di euro, erano custoditi in gran segreto a casa di amici pronti ad essere venduti grazie all'aiuto di un mercante.
Eppure Calisto sono anni che dichiara sotto giuramento in tribunale , con voce balbettante, e nelle interviste alla stampa che non possiede nessun tesoro alle isole Cayman, infatti gli inquirenti il tesoro dovevano cercarlo qui in Italia o in Svizzera ,
A seguito del crack Parmalat sono migliaia i risparmiatori possessori di azioni e bond Parmalat rimasti senza una lira. Rispetto al danno fatto da Tanzi dai suoi collaboratori e dalle banche che sapevano ma facevano finta di non sapere dei guai della Parmalat, insomma chiudevano un occhio, anzi due, per trasferire i miliardi di euri di debito dalle loro tasche a quelle di ignari risparmiatori, i 100 mln di euri ritrovati sono una goccia in mezzo al mare…