Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Agosto, 2009

Scommettiamo che...

...Adesso ci diranno che il dato preliminare sull'inflazione del mese di agosto uscito oggi che segnala un rialzo dell'inflazione del 0,4% rispetto al mese di Luglio e dello 0,2% annuo, quando il dato sull'inflazione era a 0, va interpretato come un dato positivo dovuto ai segnali di ripresa dell'economia, grazie alle misure prese dal Governo, segnali di ripresa che è possibile vedere solo con gli occhiali speciali del ministro Tremonti.

A Comunione e Liberazione show di Giulio Tremonti su crisi economica e maghi

Giulio Tremonti da Comunione e Liberazione ha detto:
"La scelta che ci sembrava piu' logica era quella di concentrare gli strumenti pubblici a favore dell'economia reale, delle famiglie e del lavoro. In molti paesi la scelta e' stata il salvataggio delle banche in base all'assunto che salvare che le banche fosse la scelta piu' razionale".
Sarà come dice lui, ma se devo essere sincero tutto questo sostegno all'economia reale, alle famiglie, al mondo del lavoro non l'ho ancora visto, a parte un paio di aziende salvate all'ultimo minuto, ma quante sono quelle che chiudono in silenzio senza che i giornali e tg ne parlano ?
Ma forse mi sbaglio ed è per questo che la gente sale sui tetti delle aziende dove lavora, non per evitare di perdere il posto di lavoro ma per festeggiare il salvataggio del popolo da parte di Giulio Tremonti.
Poi il ministro dice:
"Le riunioni degli economisti ricordano quelle dei maghi".
Certo Giulio Tremonti conosce m…

Occhio all'etichetta prima di acquistare

Oggi che le vacanze stanno per finire e l'anno scolastico per iniziare gli scaffali dei centri commerciali, supermercati o nel negozio sotto casa vengono riempiti con articoli di cancelleria pronti per essere presi d'assalto da scolari o dai loro genitori per il corredo scolastico.

Ma se prima di acquistare il prodotto diamo un'occhiata all'etichetta notiamo che la maggior parte di tempera, pastelli a cera, acquerelli, matite o matite colorate arrivano dalla Cina, Thailandia o Indonesia, ma il marchio del prodotto è italiano, così la fabbrica costruita sul suolo italiano che si dovrebbe occupare della produzione e confezionamento e commercializzazione del prodotto in Italia fa prima a fare trading, cioè ad acquistarlo bello e fatto in Asia per rivenderlo in Italia, risparmiando i costi di produzione e di confezionamento.

Diverso il discorso per le penne fibra, cioè il classico pennarello, e penne a sfera e a scatto dove la maggior parte delle aziende produce in Italia, a…

Stiamo perdendo la rotta

Eppure si dice che per gli italiani la solidarietà stia di casa.
Ogni volta che si verifica una tragedia all'estero sono sempre i primi con raccolte fondi, alimentari o di vestiario da spedire alle popolazioni colpite del cataclisma .
Spediscono gli oggetti che non utilizzano più ai popoli più poveri, anche i computers obsoleti partono per l'Africa, già e che se ne fanno le popolazione dove non hanno nemmeno l'elettricità del computer.
Inviano i loro soldati all'estero, in zone martoriate dalla guerra ogni volta che c'è da garantire la pace, salvo accorgersi dopo qualche anno che la missione non era per nulla di pace.
Si mobilitano per i propri connazionali quando si verifica un terremoto in patria, inviando via telefonino l'euro per la ricostruzione.
Si raccolgono fondi per ricerca, si donano vestiti usati alla Caritas e così via.
Ma quando si tratta di soccorrere stranieri in quel fazzoletto di mare che separa l'Italia dall'Africa si preferisce farli g…

E alla mia privacy chi ci pensa?

Sottotitolo:Le bugie hanno le gambe corte. Mai vendere un prodotto raccontando che l'azienda è fallita.

Primi giorni di Luglio:Ero seduto in giardino su una sedia a sdraio per un momento di relax, il sole picchiava e mi sentivo come un pollo nel forno acceso, il vento mi accarezzava i capelli e faceva muovere le foglie della betulla, il rumore mi ricordava lo scorrere di un torrente.
Nell'aria si udivano i rumori della quotidianità, la vicina chiamava il gatto a gran voce, non accorgendosi che era finito nel territorio del mio cane che abbaiava rincorrendo il gatto per acchiapparlo. Ma solo per buoni rapporti di vicinato.
Il gallo del vicino cantava, un elicottero passava basso sopra la mia testa, non faccio caso a questo episodio.
Passano i giorni, sento suonare alla porta, apro e mi ritrovo davanti un uomo di circa 40-50 anni, ben vestito giacca e cravatta nonostante il gran caldo, vuole vendermi delle foto della mia abitazione vista dall'alto con lo sfondo del bosco che se…

Umberto Bossi a perso la testa

Riportate la testa di Umberto Bossi. E se vi ricordate anche il braccio destro.

Speriamo che questa volta i leghisti siano più fortunati, dopo aver perso il cervello di Broghezio, a Torino si vocifera che sia scappato da anni e mai più ritrovato, adesso si perdono la testa di Umberto Bossi, pare che da circa un mese si siano perse le tracce della testa.
Adesso ho capito il perché di tutte le proposte senza senso, dell'ultimo mese, della Lega.

Pulizie di Ferragosto, la vendetta

"Non dovete solo controllare le prestazione del pc, hardware e software, aumentando la velocità del vostro pc con memoria ram, aggiornare l'antivirus regolarmente, aggiornare settimanalmente Windwos, Internet Explorer, Outloock, per eliminare eventuali bug, ma dovete mantenere pulito il vostro computer, voi non vi immaginate nemmeno quante schifezze girino nella tastiera o sul monitor".
A sentirlo parlare sembrava un super esperto di informatica ma conoscendolo fin dalla tenera età sapevo che quei consigli con molta probabilità arrivavano da Google tradotti dall'inglese all'italiano da Tizio e poi ripresi da Caio, a sua volta ripubblicati cambiando qualche parola qua e là da Sempronio, o forse letti su qualche giornale che acquistava fin da piccolo Bit, Pc magazine, il mio computer, insomma giornali di questo genere.


"Voi sapete come pulire il monitor LCD, mi raccomando niente detersivi, pulite il monitor con un panno bagnato con l'acqua calda, strizzatel…

Surprise

Sono stati avvistati alla frontiera turisti provenienti da Francia, Svizzera, Austria, ma soprattutto dalla Germania che varcano il confine Italico con un solo scopo giocare al Superenalotto che ha sfondato quota 130 milioni di euro e possibilmente ritornare in patria con il malloppo.
Ma dall'Europa, oltre ai turisti, arrivano segnali di ripresa dalla Francia e dalla Germania, nonostante le previsioni sul PIL del secondo trimestre erano negative i dati usciti oggi mostrano un rialzo del PIL del +0,3% in Francia e Germania, mentre in Italia il PIL del secondo trimestre è ancora negativo dello 0,5% e meno male che il ministro Tremonti, che sa fare bene i conti, si è mosso fin da subito per evitare il peggio all'Italia, per mesi ci hanno raccontato la storiella che l'Italia è stato il primo paese europeo ad attuare manovre e misure contro la crisi, anzi con le manovre del Governo Berlusconi si sperava che proprio l'Italia fosse la prima ad uscire dalla crisi.
E se questi so…

La Lega va a caccia di voti, per le Regionali 2010, con un anno di anticipo

Per la Lega la raccolta di voti per le elezioni Regionali del 2010 è iniziata con quasi un anno di anticipo . Gli uomini leghisti sono stati sguinzagliati per andare a caccia di voti in particolare tra gli operai proponendo le gabbie salariali, stipendi più alti al nord dove il costo della vita è più alto e stipendi più bassi al sud dove Bankitalia dice che la vita e meno cara del 16% rispetto al nord.
Se all'inizio sembrava che Silvio Berlusconi era d'accordo con la Lega per rintrodurre le gabbie salariali, eliminate nel 69, in queste ore sembra fare marcia indietro, anzi da Villa Certosa dove sta passando le vacanze dice di essere stato travisato, come quando aveva annunciato di passare le vacanze a l'Aquila tra gli aquilani per controllare i lavori?

Un post semi SEriO

Alcuni consigli su come migliorare l'indicizzazione di un sito o di un blog e di riflesso aumentare il traffico.

1° Consiglio, nel codice del template eliminare le righe vuote tra una riga e l'altra, questo serve per ridurre i tempi di download di una pagina, se Google impiega troppo tempo pare che si vada incontro a penalizzazioni .

2° Consiglio se non l'avete già fatto registratevi a Google Webmaster e correggete eventuali errori segnalati, anche quando vengono segnalati errori di tag title o meta descrizione, evitate di lasciare per troppo tempo questi tipi di errori per evitare di andare incontro a penalizzazioni che potrebbero durare, giorni, mesi, anni.

3° Se qualche volta vi è capitato di vedere in Google Webmaster degli errori che rimandano a pagine inesistenti, ogni tanto capita, eliminatele con lo strumento per la richiesta di rimozione di pagine web, anche se dopo qualche tempo Google eliminerà le pagine senza una segnalazione, prima vengono eliminati questi errori…

Le previsioni dei bookmakers per domani sul Superenalotto sono: nessun 6

Come ormai tutti sanno dal primo luglio 2009 i numeri del Superenalotto non sono più i primi estratti delle ruote del lotto di Bari, Firenze, Milano, Roma, Napoli, Palermo, Venezia per il numero jolly, come avveniva dal 1997, ma l'estrazioni del 6 e del Superstar è effettuata mediante macchine a mescolamento pneumatico, dalla Sisal. Le estrazioni sono due una per i sei numeri ed il numero jolly, l'altra per il numero Superstar.
E' possibile seguire l'estrazione live sul sito della Sisal o sul canale Sisaltv, ma ultimamente grazie all'enorme jackpot l'estrazione è seguita anche dai tg nazionali con collegamenti in diretta, con inviati fuori dalla sede della Sisal o da qualche ricevitoria sparsa sul territorio della bella penisola Italica.
Ma le novità non finiscono qui, da qualche giorno l'AAms ha dato il via alle scommesse sul superenalotto è possibile scommettere sul si o no cioè se esce il 6 oppure no.
La prima società ad offrire quote è stata la Snai, po…

Giornata da bollino nero, i punti critici

La settimana passata una serie di fattori hanno causato una lunga coda sul passante di Mestre, così il passante è rimasto bloccato per tutta la giornata. Dopo il fattaccio qualche timida voce ha accennato che forse il passante è stato costruito male, il piano della protezione civile non ha funzionato e prevedevano altre giornate simili,infatti la giornata di ieri era prevista da bollino nero. Ma poi, sembra che tutto abbia funzionato.
Questa mattina qualcuno commentava la giornata di ieri così: "il piano del governo ha funzionato", riferito al passante di Mestre, “questa volta nessun blocco”, a parte dicono,” la chiusura per un'ora per colpa di un incidente”.
Poi ascolto i dati sulle presenze dei turisti in calo del 5% rispetto al 2008 che erano in calo rispetto al 2007, che erano in calo rispetto al 2006, che erano in calo rispetto al 2005, che erano...
Allora ho messo insieme i pezzi, ho fatto la somma ed ho pensato: non è il piano del Governo che ha funzionato ma forse …

Sulle gabbie salariali

Dopo essersi esibito sulle gabbie salariali il Ministro della semplificazione fa marcia indietro:
"Nessuno ha mai parlato di gabbie salariali. Tremonti ha parlato di buste paga parametrate al costo della vita".
Siamo contenti che il ministro Calderoli e gli uomini della Lega parlino dei problemi del Sud, ma ci riesce difficile immaginare che uomini del profondo Nord, o del profondo sud dell'Europa, riescano a risolvere i problemi del sud d'Italia. Come ci riesce difficile immaginare che con proposte vecchie, degli anni 60, si riescano a risolvere i problemi del sud.
Certo che se Calderoli riesce a risolvere i problemi del mezzogiorno, visto che nessuno dalla fine del 1870, circa, c'è riuscito...
Ma già nel lontano 1994 la Lega parlava di gabbie salariali.

Tutti in coda...

Dai tituli dei tg esce di scena la febbre suina, o nuova influenza, non si parla più del numero dei contagiati, chissà, forse anche il virus è andato in vacanza, e fanno il loro ingresso la febbre per il giuco, grazie al superenalotto, ed i disagi dei vacanzieri.
Ma se negli anni passati eravamo abituati a vedere lunghe code sulle autostrade del sud come la Salerno-Reggio Calabria, una continua gincana per colpa dei lavori in corso ormai da 30 anni, questa volta si bloccano le autostrade del nord, come il passante di Mestre inaugurato a febbraio 2009, passante lungo 32 km, sabato c'era una coda di circa 30 km, quasi in 150 mila sono rimasti bloccati in un imbuto sull'autostrada.
Ma i disagi non ci sono solo per quelli che percorrono le autostrade italiane, ma anche chi utilizza l'aereo per recarsi nei luoghi di villeggiatura, grazie al fenomeno chiamato overbooking, le compagnie aeree vendono più biglietti dei posti a disposizione sull'aereo, in genere i biglietti pren…