Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2009

Berlusconi e Tromenti domani a Londra per G20

Ho letto poco fa una news sul G20 che si svolgerà da domani a Londra per cercare di trovare delle risposte sulla crisi internazionale, che naturalmente come ogni G8 o G20 non troveranno risposte, tanto meno saranno trovate delle soluzioni, insomma la solita sfilata di capi di Stato e ministri delle Finanze.
G20 dove vede impegnato anche il nostro premier accompagnato da Tremonti che arriveranno a Londra domani nella tarda mattinata, tra l'altro i nostri eroi saranno ricevuti nel pomeriggio dalla regina Elisabetta e dal principe Filippo Duca di Edimburgo.
Speriamo che Silvio, davanti alle telecamere di tutto il mondo collegate per seguire l'evento, non si lasci andare con qualche battutina delle sue, magari proprio rivolgendosi alla regina Elisabetta o concludendo il suo discorso con:"Dio ti salvi, nonna, salutami i tuoi cagnolini".

Previsioni sul PIL

Cavolo!  Questa è la prima parola che è uscita dalla mia bocca, tra lo stupore della gente che mi circondava, dopo che sul monitor è apparsa la tabella con le nuove previsioni economiche fatta dall'Ocse, dove la previsione Ocse per il PIL(prodotto interno lordo) italiano è del -4,5%.
Così dopo la previsione sul PIL di Banca d'Italia del -2% nel mese di gennaio, poi del -2,6% e sembra che la prossima previsone di Banca d'Italia sia per un ulteriore ribasso, di Confindustria prima del -1,3% nel mese di dicembre, poi del -3,5%, del FMI(Fondo Monetario Internazionale) -2,1%, previsione uscita a Gennaio, adesso tocca all'Ocse dare stime peggiori -4,5%.
Quasi tutte le settimane esce una nuova previsione sulla crescita economica mondiale e ogni volta è sempre più negativa, non vorrei che le previsioni sul PIL, anzi lo spero, siano come le previsioni sul petrolio, cioè, gli analisti prevedevano il prezzo del petrolio a 200 dollari a barile e poi è arrivato sotto i 40 dolla…

Il giorno seguente all'inaugurazione dell'inceneritore di Acerra...

Il giorno seguente all'inaugurazione dell'inceneritore di Acerra, sentivo alla radio dichiarazioni da parte di Bertolaso, di esponenti politici, di giornalisti che dicevano che in Italia non si può costruire nulla, che gli inceneritori non li vuole nessuno, che le grandi opere sono bloccate per colpa delle proteste degli enti locali, dei comuni e poi prendevano come esempio la TAV in Val di Susa.
A parte che protestare è un diritto, va bene le grandi opere servono al paese. Anche se in Italia si spende il triplo dei soldi che si spendono negli altri paesi, causando danni irreparabili all'ambiente come in nessun alto paese europeo.

Ma perché ogni volta si fa riferimento alle proteste in Val di Susa e nessuno prende come riferimento il disastro ambientale del Mugello causato per l'alta velocità?

Se proprio devo dirlo...

La settimana che sta per concludersi è stata una settimana fitta di impegni per il nostro amato premier, ma non è ancora finita.
Se proprio devo dirlo, da quel poco che capisco, l'idea che mi sono fatto è che tutte le uscite fatte in questa settimana sono state ben orchestrate, un'ottima campagna pubblicitaria ben pianificata per far crescere ancora di più il consenso degli italiani verso di lui. Vado a memoria, ma credo che questo sia un record di uscite e di presenze in tv e sui giornali per il premier.
Prima si fa un bel viaggio in treno Milano-Roma su una freccia rossa nuova fiammante dietro alle spalle del conducente, dell'autista o come si chiama il tipo che guida i treni, con giornalisti al seguito e con tanto di battutine sul calo del suo reddito, con Gianni Letta, si mi sembra di aver visto Letta, che si piega in due dalle risate.
Poi va ad Acerra ad inaugurare con Bertolaso l'inceneritore, che mi sembra di capire che fino a Giugno non entrerà a pieno regime, si…

Chiude 24 minuti giornale gratuito

Il calo delle entrate pubblicitarie del 2008 e dei primi mesi del 2009 fa una vittima nei giornali distribuiti gratuitamente.
A parte che non conoscevo l'esistenza di questo giornale, ma curiosando tra le notizie di economia uscite oggi ho appreso che Il Sole 24 ore ha deciso la chiusura a partire dal 1 aprile di24 Minuti, quotidiano gratuito diffuso nel pomeriggio a Roma e Milano.
Praticamente un pesce d'aprile anticipato, questo quanto dichiara il Presidente del gruppo Il Sole 24 ore Giancarlo Cerruti:
"La chiusura di un prodotto fatto con qualità e passione è sempre un avvenimento doloroso, ma le condizioni attuali del mercato della free press non ci consentono alternative".

Come smaltire un PC

Ma al giorno d'oggi è così difficile smaltire il vecchio computer che non funziona più?

Dovevo buttare un computer ormai defunto ed ero indeciso dove gettarlo. Se andare nei boschi dietro casa e abbandonarlo, come fanno in molti vista la presenza di ogni tipo di rifiuti.
Se abbandonarlo nel fosso che costeggia la provinciale come fanno in tanti. Visto che ormai i fossi sono stati ripuliti dai rifiuti dopo che nell'estate passata un violento temporale aveva riempito i fossi di acqua. Con l'acqua che non poteva scorrere perché i sacchi dei rifiuti ostruivano il suo passaggio, con conseguente allagamento della carreggiata ed intervento dei Vigli del Fuoco costretti ad intervenere per sbloccare la situazione, e con i Carabinieri che bloccavano la strada, più allagamento di alcune case vicine.

Ma poi il buon senso ha prevalso ed ho deciso di non fare come fanno gli incivili ignoranti che non rispettano l'ambiente e di portare il mio defunto elettrodomestico in un centro…

Tu ci credi al colpo di fulmine?

Si a te! -Certo che ci credo, anche se non ho ancora capito come sia stato possibile, ma ho sentito l'ambulanza passare . Un giorno due persone che conosco, ma solo di vista, mi hanno raccontato che mentre pescavano con le canne al carbonio nuove di zecca sono stati presi di striscio da un fulmine, sono vivi per miracolo.
Mah...

L'Antitrust multa di 2,2 milioni di euro a società telefoniche per suonerie

Multa di 2,2 milioni di euro dell'Antitrust a Telecom, Vodafone, Wind, H3G ed altre società fornitrici di servizi di suonerie per pratiche commerciali scorrette, i messaggi non chiarivano adeguatamente che richiedendo il servizio non si scaricava la singola suoneria ma si sottoscriveva un abbonamento, tramite numerazione 48xxx, con una decurtazione settimanale della scheda telefonica. Inoltre la disattivazione del servizio era difficile.
Se come dicono le associazioni dei consumatori che questo tipo di servizi sms, suonerie ecc. generano un giro d'affari di circa 500 milioni di euro all'anno, personalmente non metto in dubbio queste cifre, e le società sono state multate solo per 2,2 milioni di euro pari allo 0,44% del giro d'affari, se pensiamo poi che la multa è da dividere tra otto società, si capisce perché le società telefoniche continuino a generare servizi ingannevoli visto che non è la prima volta che vengono multate, una volta con gli sms, un'altra volta…

Cala il reddito di Berlusconi

Poveraccio Berlusconi, nel 2007 ha dichiarato 10 volte di meno del 2006, si fa sentire anche per lui la crisi, difatti nel 2006 aveva dichiarato 139 milioni di euro e spiccioli, mentre nel 2007 solo 14 milioni di euro e spiccioli, nel 2005 aveva dichiarato 28 milioni di euro e spiccioli, nel 2004 3 milioni di euro e spiccioli. In ogni caso il Cavaliere è sempre al primo posto nella classifica dei politici più ricchi e mi sembra giusto, visto che lavora 24 ore su 24 per far uscire l'Italia dalla crisi e trova anche il tempo per andare in discoteca e scrivere le canzoni per Apicella.

Addio Novellino??

Eppure Novellino qualche giorno fa aveva dichiarato di essere sicuro di farcela a salvare il Torino, ma se continuano a giocare così dalla B non li salva nessuno, anche perché il Chievo sembra aver preso il largo a +6 da Torino e Lecce, mentre il Bologna è avanti di 2 punti .
Ormai il povero Novellino non possiamo nemmeno chiamarlo più Mister X, dopo la sconfitta nel derby sono arrivate le sconfitte con l'Atalanta e quella di oggi contro la Sampdoria per 1-3 .
I tifosi contestano e se va avanti così Urbano Cairo sarà costretto a cambiare ancora una volta allenatore, ma per favore eviti di ripescare Gianni De Biasi, con quella squadra cosa può fare.
Al massimo se vuole risparmiare soldi e dare una scossa alla squadra può trasferire dalla scrivania alla panchina Silvana Giacobini direttore, o direttrice, di uno dei giornali dell'editore Cairo. Chissà che la Giacobini non faccia meglio del duo De Biasi, Novellino.

Si ritorna a parlare di...

Si ritorna a parlare di scudo fiscale, ma non diciamolo troppo forte il ministro Tremonti potrebbe arrabbiarsi.
Scudo fiscale cioè rientro dei capitali detenuti dall'estero, ma questa volta pare che anche altri paesi europei, Svizzera compresa, si stiano muovendo per far ritornare i capitale detenuti in paradisi fiscali all'estero in patria .
Se non ricordo male era il 2001 quando per la prima volta fu introdotto dal Governo Berlusconi lo scudo fiscale, poi nuovamente nel 2003, così i capitali illegalmente esportati, ma anche illegalmente accumulati potevano rientrare nella penisola Italica pagando una tassa del 2,5%, ma le condizioni erano anche riservatezza e sanatoria per il passato.
Su 52 miliardi rientrati il fisco incassò 1,3 miliardi di euro. Il 60% dei capitali rientrati arrivavano dalla Svizzera, ma anche da Germania e Francia. Il 65% di questi capitali finivano in Lombardia.
Mentre nel periodo 2001-2003 la cifra sale a 80 Miliardi di euro.
Questo secondo i dati diffusi

Il costo delle banane

Ascoltavo la tv nella pausa pranzo ma non ero molto concentrato, quindi, quando ho visto il servizio ho pensato: "sarà che non ci vedo più dalla fame ed ho capito male".
Così finito di lavorare sono andato sul sito di Studio Aperto ho risentito l'intero tg e sorpresa avevo capito bene.
Il servizio di Studio Aperto parlava di una grossa catena di supermarket della provincia di Milano, almeno nel servizio veniva menzionato quel luogo, che vuole andare incontro ai consumatori tagliando i prezzi per mille prodotti del 50%, fino alla fine dell'anno.
Mentre il direttore generale del supermarket, credo, o commerciale, boh... non ricordo, illustrava la sua strategia aggressiva, sperando che anche la concorrenza li segua, ribadiva, e parlava del ribasso dei prezzi , di nuove aperture di punti vendita, le immagini scorrevano veloci e venivano mostrati i prodotti alimentari, a quel punto la mia attenzione veniva catturata dal prezzo delle banane a 2,19€.
Cavolo vicino casa l…

Tra tanta posta inutile che arriva a casa si può trovare qualcosa di interessante

Quando esco di casa alla mattina la buca delle lettere è vuota al mio rientro è piena di spazzatura, quando la svuoto sembra quasi ringraziarmi per aver levato quell'inutile peso, e non siamo ancora nel periodo elettorale.
Ogni giorno perdo circa 10 minuti del mio prezioso tempo per dividere la posta utile dalla pubblicità di: prodotti alimentari, offerte della tv satellitare e nonostante la crisi di agenzie immobiliari ecc..
E buttare la carta straccia nell'apposito contenitore della carta eliminando da ogni lettera i dati personali.
Per non parlare dei depliant dell'ultimo centro commerciale appena aperto che il postino in fila tre alla volta nella buca, ma non ne basta uno, per finire prima infila tre depliant tutti uguali.
Ma come spesso capita setacciando tra i rifiuti si possono trovare notizie interessanti o utili.
Poco fa ad esempio ho trovato tra la posta un opuscolo, stampato, spedito da non so chi chiamato "Codice Europeo contro il cancro".
Evito di copi…

Calcio bollito

Prove di calcio spezzatino. Ma quale calcio spezzatino, il calcio italiano è un calcio bollito, basta vedere la figura che abbiamo, che hanno fatto, le squadre italiane nelle coppe europee, il rischio di passare da 4 a 3 squadre in Champions fra qualche anno, la noia nel vedere certe partite, e poi per non parlare dei cori razzisti all'interno degli stadi.
Ecco possiamo allinearci ai paesi più evoluti calcisticamente parlando solo cambiando gli orari delle partite e non come qualità di gioco.
Difatti il 5 Aprile la Lega calcio ha deciso di far disputare le partite in orari diversi per aspettare i giocatori impegnati nelle rispettive nazionali per le qualificazione dei Mondiali 2010. Si comincia alle 13:00 con Atalanta-Fiorentina, alle 19:00 Udinese-Inter, alle 21:00 Milan-Lecce, le altre partite saranno giocate alle ore 15:00.

Un nuovo sondaggio di Repubblica dice che

Mentre Silvio Berlusconi lavora al piano casa per trasformare i balconi e le terrazze dei palazzi in stanze, le villette in villoni ed i villoni in regge.
Mentre Emma Marcegaglia è a colloquio con Silvio Berlusconi per farsi dare i soldi veri e non quelli del Monopoli.
Mentre arriva il giorno in cui per alzata di mano Silvio Berlusconi diventerà il leader del suo partito, creato con i suoi soldini, il sito di Repubblica pubblica un sondaggio mensile sul Cavaliere di ipr Marketing dove si dice che: “Fiducia, Berlusconi ai suoi minimi”.
Mi sono sempre chiesto se questi sondaggi di Repubblica hanno o meno qualche valenza scientifica , ma nell'attesa di scoprirlo lasciatemi sognare.

Banca Italease opa a 1,5€

Il grafico in alto mostra l'andamento del titolo Banca Italease dal collocamento alla chiusura di venerdì 13 marzo 2009. Una banca che nel giro di due anni ha più che triplicato il suo valore, per poi passare dalle stelle alle stalle.
Banca Italesa è una banca specializzata in leasing, che vede tra i suoi azionisti di maggioranza il Banco Popolare con il 30,72%, Banca Popolare dell'Emilia Romagna con il 6,78%, Reale Mutua Assicurazioni con il 6,11%, Popolare di Sondrio con il 3,90%, il Monte Paschi con il 3%, azionariato aggiornato al 28 febbraio 2009.
Banca Ialease è stata collata in Borsa nel 2005 ad un prezzo per azioni di 9,3€, da quel giorno un lungo rialzo dei corsi azionari, come si può vedere dal grafico, fino a raggiungere un prezzo massimo di circa 50€ per azione toccato nel 2007.
Poi da quel giorno l'inizio del declino, le quotazioni sono crollate fino ad arrivare ad prezzo minimo per azione di 1,01€ toccato il 10 marzo scorso.
Il crollo delle quotazioni è d…

Marzo, lavori nel giardino

L'anno scorso di questi tempi avevo già tolto l'erbacce nel giardino, arato, sparso un bel carico di letame e fresato, disposto in linea i bidoni per la raccolta dell'acqua piovana, seminato i piselli, le patate, seminato nei vasetti i semi di pomodoro, delle zucchine, per poi trapiantare le piantine nel giardino.
Il ladro che viene a farmi visita ormai da 10 anni, che si presenta puntualmente ogni inizio settimana, il lunedì, si era messo in movimento ed aveva già rubato qualche bidone per la raccolta dell'acqua piovana, aveva iniziato la perlustrazione del giardino per cercare di capire quando ritornare per raccogliere i primi frutti del mio lavoro.
Mi accorgevo del suo passaggio da due impronte di scarpe numero 42 lasciate sul terreno, faceva razzia di tutto, dai bidoni per la raccolta dell'acqua, agli ortaggi.
Quest'anno, invece, complice il clima freddo, le abbondanti nevicate, le piogge che hanno fatto diventare il mio giardino una piscina, non ho fatto …

Vai a casa

Il quotidiano britannico The Sun riporta la testimonianza di alcuni testimoni che al termine della partita Manchester United-Inter avrebbero visto il tecnico dell'Inter Mourinho finita un'intervista, o prima di salire sul pullman, tirare un pugno, o uno schiaffo, ad un tifoso che intonava un coro ironico "Vai a casa, Vai a casa".
Pare che alla polizia inglese sia arrivata una denuncia. Nella giornata di ieri è arrivata la smentita da parte del tecnico portoghese e dell'Inter: "Mourinho al terrmine della partita non ha preso nessuno a schiaffi", insomma il succo è questo.
Fino a quando non vedo filmati non ci credo, e che diamine con tutte le telecamere presenti qualcuna avrà registrato l'episodio.
In attesa di vedere qualche filmato e che le indagini facciano il loro corso mi è venuto in mente un fatto dell'ormai lontano 1995, che ha visto come protagonista l'attaccante francese del Manchester Eric Cantona, che mentre abbandonava il campo dop…

Enel aumento di capitale da 8 miliardi di euro

Prima Enel aveva smentito, dopo era diventata una delle possibilità, poi l'annuncio tramite il Sole 24 ore sotto forma di indiscrezione, poi l'ufficialità da parte dei vertici, e per concludere l'annunncio ufficiale. Entro fine anno partirà il tanto atteso aumento di capitale di circa 8 miliardi di eruo che servirà per controbilanciare l'indebitamento salito a 61 miliardi di euro dopo l'acquisto di Endesa, inoltre la società annuncia dismissioni per circa 10 miloardi di euro per ridurre l'indebitamento che nel 2008 era di 49 miliardi di euro, sceso del 10%. Secondo il Financial Times anche i libici sono interessati all'aumento di capitale di Enel.
Cambia la politica dei dividendi con un pay-out del 60% dell'utile ordinario anziché fisso su un dividendo di importo fisso. Riporto quanto scrive l'agenzia Asca sul dividendo 2008 "Il dividendo del 2008 sarà di 0,49 Lo stacco della cedola (dopo il pagamento in acconto di 20 centesimi del novembre sc…

Il digitale terrestre può essere un'opportunità

Ieri sera il tg Regionale del Piemonte offriva ai suoi telespettatori l'ennesimo servizio sul digitale terrestre.
Venivano spiegati i vantaggi del digitale rispetto all'analogico e quando e come i canali passeranno sul digitale, quali sono le regioni che per prime passeranno al digitale . Ad esempio a Torino e provincia e Cuneo nel mese di Maggio passeranno sul digitale terrestre Rai due e Rete 4, che meraviglia tanto Rete 4 non l'ho mai vista di Rai due posso farne a meno, poi entro ottobre gli altri canali.
Il servizio si concludeva così: "sarà possibile vedere i canali sul digitale terrestre in un modo semplicissimo, dotandosi di un decoder come questo o cambiando televisore". Semplicissimo, e se uno non ha i soldi per il decoder e non vuole cambiare la tv?
Scherzi a parte speriamo che in Piemonte non ci siano gli stessi problemi che sono stati riscontrati in Sardegna, altrimenti si che il digitale terrestre può essere un'opportunità.
Si, per spegnere defini…

Fuori le italiane dalla Champions

A rappresentare il calcio italiano in Europa è rimasta solo l'Udinese ma in coppa UEFA.
Come previsto dai bookmakers nessuna delle squadre italiane approda ai quarti di finale della Champions. Hanno ragione gli inglese il calcio italiano è un leone senza denti, le italiane sono arrivate agli ottavi pieni di infortuni e giocatori non al meglio della forma ma sono uscite a testa alta, ma le squadre inglesi hanno lasciato il segno, buona la condizione fisica.
Sicuramente Chelsea ed Arsenal erano alla portata di Juventus, che non riesce a gestire il risultato, e Roma sfortunata che esce ai rigore. Mentre era più difficile per l'Inter con il Manchester come si è visto ieri sera, che nonostante la buona prestazione dell'Inter il Manchester in soli 4 minuti è passato in vantaggio chiudendo la pratica qualificazione all'inizio del secondo tempo, segnando il secondo gol sempre nei primi minuti.
Anche il Liverpool la quarta squadra inglese è riuscita a passare il turno battendo per…

Rimbalzano le borse

Dopo l'annuncio del ritorno all'utile nei primi due mesi del 2009 di Citigroup i mercati rialzano la testa, ieri tutti gli indici sia americani che europei avevano chiuso con guadagni vicino al 6% seguiti questa mattina dai mercati asiatici. Mentre questa mattina in Europa la partenza è stata negativa, poi i mercati sono passati in positivo.
Recuperano dai minimi i titoli bancari italiani grazie a Citigroup, ma in Italia finalmente le banche escono allo scoperto richiedendo gli ormai famosi Tremonti bond, la prima a farne richiesta è statoa il Banco Popolare per un controvalore di circa 1,45 miliardi di euro. Premiati dalla borsa i tioli di Banco Popolare che salgono del 20%. Secondo la stampa altre banche nei prossimi giorni richiederanno i Tremonti bond. E ci voleva tanto per dare un po' di serenità al mercato?
Intanto continua a calare il rendimento dei Bot ad un anno il rendimento lordo semplice è dell'1,315% , a tre mesi dell'1,0796% , ma nonostante il rendime…

Simulatore voce di...

Ogni tanto guardo le statistiche del mio blog, ma proprio quando non ho niente da fare, così giusto per curiosare con quali keywords gli internati, perdon internauti utilizzatori di Google arrivano in questo blog, quindi apro la pagina del contatore inserisco login e la password, la pagina si carica ed incomincio a curiosare tra le decine e decine di keywords, si fa per dire, registrate e che mi spunta fuori, una chiave di ricerca che mi ha incuriosito, simulatore voce di Berlusconi.
Mi consenta, ma che ci fate con un simulatore voce di Berlusconi? Cribbio.
Anzi no, non voglio saperlo...

Ottavi di finale di Champions il ritorno

Tra le sedici squadre che tra oggi e domani scenderanno in campo per giocare il ritorno degli ottavi di finale della Champions solo il Bayern Monaco possiamo dire che è già qualificato, grazie alla vittoria per 5-0 dell'andata a Lisbona contro lo Sporting, solo in un miracolo possono sperare i portoghesi per passare il turno.

I bookmakers danno per certo il passaggio del turno delle squadre inglesi, dove pronosticano un passaggio del turno per tutte e quattro le squadre inglesi impegnate nella Champions. Mentre le squadre che hanno una maggiore probabilità di passare il turno secondo i bookmakers sono: Bayern probabilità al 100%, Chelsea con una probabilità del 75%, Liverpool del 78%, Panthinaikos del 55%, Barcellona del 89%, Manchester del 65%, Porto del 73%, Arsenal del 73%.
Se si guarda la probabilità del passaggio del turno per le tre squadre italiane assegnata dai bookmakers inglesi ed italiani non c'è speranza.
Difatti la media della probabilità, calcolata questa mattina…

La coperta è corta

La coperta è corta così il Governo è costretto a varare mezze misure , le mezze misure varate dal Governo ai mercati non piacciono per questo la Borsa di Milano perde più delle altre borse, questo secondo alcuni analisti.
Nonostante la chiusura positiva di venerdì dei mercati americani, la borsa di Tokyo questa mattina chiude in negativo e le borse europee aprono la settimana in deciso calo. Come ormai capita da giorni la borsa peggiore è quella di Milano in questi momento Spmib -3,93% a 12.388, il Mibtel -3,22% a 10394 come al solito trascinata al ribasso dai titoli finanziari.
Costa caro a Tiscaliil blocco delle trattive con BSkyb, le azioni della società sarda non riescono a fare prezzo il calo è intorno al 40%.
Intanto dopo le smentite da parte di JPMorgan sull'articolo apparso su Repubblica, la stessa JPMorgan ha chiesto alla Consob di indagare sulle voci che erano circolate nella giornata di venerdì su alcuni prodotti derivati creati da JPMorgan che riguardavano il rischio i…

Se sarei capace a programmare...

Nella mia testa bacata è rimasta impressa una frase letta non so dove, non so quando, forse su un forum o su uno dei tanti articoli di giornali economici, ma ricordo il periodo, quando Berlusconi Silvio consigliava di acquistare azione Eni, Enel e forse anche qualcuna delle sue. La frase più o meno diceva così: "All'estero si dice chi gli italiani sono un popolo di creduloni ed è facile influenzarli".
Se sarei capace a programmare realizzerei un algoritmo intelligente capace di scandagliare la rete alla ricerca di notizie su Silvio Berlusconi, poi li dividerei in due categorie le notizie positive e quelle negative.
Ma farei di più, archivierei i messaggi e commenti degli utenti presi dai vari siti, forum e blog e anche qui li dividerei in positivi e negativi.
Giusto per fare un sondaggio e cercare di capire. Perché così ad occhio come disse il cieco mi sembra di leggere in giro per la rete solo notizie e commenti negativi su questo signore, però, quando si va al voto la mag…

Secondo Berlusconi i media rappresentano la crisi come tragica

"È una crisi pesante, ma non tragica. È dannoso per l'interesse di tutti noi se i media rappresentano questa crisi come tragica". "Nessuno in Europa ha fatto più di noi".
Mah...
Questo è quanto ha detto oggi il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi.
A me sembra il contrario la crisi in Italia si guarda da lontano, cioè le tv italiane guardano di più la crisi all'estero che in Italia, parlano spesso del crollo delle borse, della crisi delle aziende americane, della GM, delle famiglie americane che non possono pagare il mutuo, insomma delle notizie che non puoi fare a meno di dire, ma delle chiusure delle aziende italiane si approfondisce poco.
A parte che sono mesi, anzi forse dai tempi di Prodi, che a Studio Aperto non vedo servizi con pensionati, e non solo, che fanno la fila per prendere il pane o generi alimentari gratis, o persone che rovistano tra i rifiuti lasciati sulle piazze dagli ambulanti.
Comunque, dovrebbe spiegarlo agli operai dell'Indesi…

Phishing IntesaSanPaolo Carta Flash

Da: IntesaSanPaolo
A: undisclosed-recipients : ;
Oggetto: AVERTISMENTO Carta Flash
Data: Thu, 5 Mar 2009 09:55:47 -0600 (16.55 CET)


La password de la sua carta Flash e stata inserita piu di tre volte.
Per proteggere la sua carta abbiamo sospenso il acceso.
Per recuperare il acceso prego di entrare e completare la pagina di attivazione.


Grazie ancora per aver scelto i servizi on-line di carta FLASH.
I migliori saluti.

Servizio Clienti IntesaSanPaolo

La BCE porta i tassi al minimo storico

Come ampiamente previsto dagli analisti la BCE riunitasi oggi ha tagliato il costo del denaro dello 0,5% portando i tassi al minimo storico 1,5%.
Sempre oggi anche la Banca d'Inghilterra ha tagliato i tassi dello 0,5%.
Il taglio dei tassi da parte della BCE e, la possibilità di ulteriori tagli in futuro, non hanno dato fiducia ai mercati del vecchio continente, che dopo la giornata positiva di ieri, oggi, hanno chiuso in profondo rosso, la borsa peggiore d'Europa è di nuovo la Borsa di Milano. Anche gli indici americani, in questo momento sono negativi, il Dow Jones trascinato al ribasso dal crollo di GM.
Già l'apertura delle borse europee di questa mattina era negativa, complice la delusione sul piano di stimolicinese, poi i deludenti dati macro, la caduta del Pil in UE e le notizie negative provenienti dagli USA dove GM ha comunicato alla SEC dubbi sulla continuità aziendale, hanno affossato ulteriormente gli indici delle Borse così Milano la peggiore chiude con Spmib …

Berlusconi e Gheddafi

Ieri sera in uno dei tanti tg della tv ho visto una bellissima scena con un paesaggio meraviglioso, sembrava una cartolina da altri tempi. Mancava solo la musica di sottofondo tipo questa.
Cerano il Presidente del Consiglio Berlusconi Silvio, il suo nuovo amico Gheddafi e tre cammelli due grandi ed uno piccolo, una cartolina meravigliosa da spedire ad amici e parenti per gli auguri pasquali.
Ma va a quel paesa va...

Mourinho show

Mourinho conferenza stampa, monologo, di sette minuti contro tutti, contro Ranieri, contro Spalletti, contro la stampa e la manipolazione intellettuale. Finito il monologo Mourinho si alza e se ne va.
Se Ranieri è affianco di Spalletti, Mourinho è affianco di Del Neri, di Marino, di Prandelli, di Novellino, di Zenga. Nonostante tutto Mourinho è un gran simpaticone, anche se la conferenza stampa del Trap a Monaco, quando allenava il Bayern di Monaco, e quella di Malesani quando allenava in Grecia, Mourinho se le sogna.





BCE probabile taglio dei tassi, ma di quanto?

Secondo il commissario Ue agli Affari Economici Joaquin Almunia: " Il punto peggiore della crisi non e' ancora dietro le nostre spalle, e stiamo vivendo una crisi economica molto profonda". Questo è quanto ha dichiarato Almunia ad un convegno organizzato dal Pse.
Intanto Giovedì 5 marzo si riunisce il direttivo della BCE, per decidere su un eventuale taglio dei tassi, dove secondo alcuni giornali economici è probabile un taglio dei tassi dello 0,5%, visto i brutti dati macro usciti ieri che confermano la recessione in atto, così i tassi potrebbero scendere all'1,5% dal 2% attuali, ma qualcuno scommette su un taglio più ampio dello o,75%, la BCE sempre secondo i giornali potrebbe tagliare i tassi anche nelle prossime riunioni.
Se in Europa, per ora, non si vede la luce fuori dal tunnel anche per i problemi economici dei paesi dell'Europa dell'Est, negli USA il presidente della Fed di Atlanta, Dennis Lockhart"si aspetta segnali provvisori di recupero nel…

Seat PG continua la caduta in Borsa

Non c'è pace per i poveri azionisti di Seat Pagine Gialle società che dallo scoppio della bolla della new economy nel 2001, quando il titolo Seat raggiunse valori spropositati un'azione valeva quasi 7€ , hanno visto scendere il valore delle loro azioni ed aumentare il debito della società. Oggi il debito di Seat è di circa 3 miliardi, sceso dai 4 mliardi di euro.
Nel 1997 ad oggi la società è passata diverse volte di mano, in questi ultimi anni sono stati venduti asset non stratgici pagati a caro prezzo negli anni della bolla, dalla precedente gestioni Pelliccioli e C., quando la Seat era in mano a Telecom ,ll'epoca di Colaninno,la vendita degli asset non è bastata per rilanciare Seat Pagine Gialle.
E' anche il 2009 complice la crisi economica il titolo dell'azienda torinese ha iniziato l'anno con un crollo, complice le dimissioni dell'AD Luca Majocchi e dell'aumento di capitale che dovebbe iniziare a fine Marzo .

In Borsa non si arresta la caduta d…

Ci si scandalizza più per un rigore che di Mugabe

Questa mattina ho sentito gente scandalizzarsi di più per il rigore assegnato all'Inter, ieri sera, contro la Roma, per un presunto fallo su Balotelli, che per la festa di Mugabe.
Ma questo non riguarda solo la gente comune, questa mattina alla radio sentivo giornalisti scandalizzarsi più del rigore assegnato all'Inter, c'era non c'era, che della festa di compleanno di Mugabe.
Anche qualche onorevole con il suo fan club all'interno di Montecitorio si sta mobilitando per le iniziative di protesta controquel presunto rigore, mentre per la gente dello Zimbabwe che muore e Mugabe si abbuffa di cibo nessuno?